Gozzano Cadute le speranze di acquisire la Bemberg

0

Cadute le speranze di ricorso per riaprire l’asta Bemberg da parte del Comune, dopo l’assegnazione al secondo concorrente che venerdì scorso si è aggiudicato l’asta con una offerta di 203 mila euro contro le 200 mila dell’ultimo rilancio del Comune. Tale cifra era il tetto massimo fissato dal Consiglio comunale del 4 febbraio che, all’unanimità aveva delegato il sindaco Carla Biscuola a partecipare all’asta telematica aperta il 6 febbraio e chiusa alle 12 di venerdì 15. Ciò nonostante si era individuata una possibilità di ricorrere facendo riaprire l’asta per un rilancio del 10%, ma i tempi tecnici non lo hanno consentito in quanto il ricorso avrebbe dovuto essere presentato entro 10 giorni dalla chiusura dell’asta e quindi entro il 24 febbraio. A quella data il Consiglio comunale avrebbe dovuto deliberare l’aumento della disponibilità per il rilancio, ma i tempi tecnici non consentivano di convocare per tale data l’organo deliberativo che prima deve anche approvare il bilancio preventivo per il 2019. E così è sfumata anche questa possibilità. Dandone notizia lunedì pomeriggio in una conferenza stampa il sindaco Biscuola ha espresso il suo rammarico.

Rocco Fornara

Servizio completo sull’Informatore di venerdì 22 febbraio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here