A Domodossola la Finanza arresta corriere della droga

0

Aveva con sé, all’interno del proprio addome, quindici ovuli di cocaina per un totale di 200 grammi di sostanze stupefacenti, l’uomo di 22 anni di nazionalità nigeriana arrestato nei giorni scorsi dagli uomini della Guardia di Finanza durante un controllo alla stazione ferroviaria di Domodossola.

L’uomo, domiciliato in provincia di Foggia, viaggiava su un convoglio notturno proveniente da Venezia e diretto a Ginevra. Fatto scendere dal treno visto l’atteggiamento di particolare nervosismo, veniva sottoposto a un controllo comprensivo anche del bagaglio.
Nonostante l’uomo non risultasse avere precedenti penali o di polizia, i finanzieri, non convinti dalle dichiarazioni contraddittorie rilasciate in merito all’itinerario del viaggio, lo hanno accompagnato all’ospedale San Biagio di Domodossola per essere sottoposto ad un esame radiografico.

Da qui, la scoperta nell’addome degli ovuli confezionati nel cellophane, contenenti oltre due etti di cocaina, che se fosse stata immessa sul mercato avrebbe potuto fruttare la somma di circa 100 mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here