Borgomanero – Assemblea diocesana di pastorale giovanile. Appassionato intervento di don Marco Pozza.

0
Marco Pozza

Un don Marco Pozza coinvolgente e appassionato, perfino sudato nel suo essere entusiasta, il mattino di sabato 19 gennaio, nel’auditorium dell’oratorio di Borgomanero, in un incontro dell’Assemblea diocesana di pastorale giovanile.

Nativo del Vicentino, don Marco, 39 anni, teologo, è parroco  del carcere “Due Palazzi” di Padova.  E’ anche giornalista televisivo (A Sua immagine su Ra1, a Tv 2000).

Con Papa Francesco, “a quattro mani”, ha scritto due libri l’uno dedicato al Padre Nostro, l’altro all’Ave Maria.

A Borgomanero ha parlato di un cristianesimo che parte dalla concretezza delle quotidiane situazioni umane per scoprire quando e come Dio è presente in ogni situazione della vita di ogni persona.

Sono i dettagli che fanno la differenza: «Uno sguardo, un saluto, un gesto possono essere più determinanti» più di una lezione di raffinata teologia, anzi lo sono certamente: Gesù è un incontro, il cristianesimo è prima di tutto testimonianza, il vangelo è stupore.

Servizio sulle edizioni settimanali a pagina 43 del numero di venerdì 18 gennaio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here