Gemellaggio: una lampada nella chiesa di Egina

0

E’ stato avviato l’iter del gemellaggio civile tra Gozzano e l’isola di Egina, paese di origine dei santi fratelli Giulio e Giuliano. Domenica scorsa, seconda giornata della festa patronale, detta di san Giulianino, era presente una delegazione di Egineti guidata dall’archimandrita Filotheos Petrakos della chiesa di San Dionisio, padre Domenico Kosmas e Papaleonardos Dimosthenis, cantore della chiesa. Per l’archimandrita questa è stata la terza presenza a Gozzano in questi ultimi anni, e la prima volta per la festa patronale. Il gemellaggio tra le due comunità civili avrà un iter lungo e un po’ complicato, trattandosi di un paese straniero, anche se europeo, e domenica è stato simbolicamente avviato, in assenza della rappresentanza civile di Egina, con la consegna, al termine della Messa, di una lampada votiva da parte del sindaco Carla Biscuola all’archimandrita Filotheos, a nome di tutti i Gozzanesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here