All’Alpe Devero c’è già aria di “Traccia Bianca”

0

Mancano ancora quasi tre mesi, ma all’Alpe Devero c’è già aria di “Traccia Bianca”, la quattordicesima edizione della ciaspolata più attesa nel panorama locale e terza a livello nazionale per numero di partecipanti, in programma domenica 24 febbraio. L’attesa è anche per conoscere chi spodesterà dal trono i vincitori storici della gara: Daniele Fornoni ed Emanuela Brizio.

Tante sono le novità per il 2019, a partire dall’ente che organizza la manifestazione. Dopo tredici edizioni il Cai Pallanza – che assicurerà la sua collaborazione – ha passato il testimone organizzativo all’Asd Ltb, associazione dilettantistica sportiva nata nel 2018, che conta oltre 70 soci, formata proprio con l’obiettivo di curare l’organizzazione de La Traccia Bianca.

Altra novità è il punto di partenza e di arrivo della ciaspolata, che data l’indisponibilità dell’Albergo Cervandone, saranno spostati in zona campeggio Rio Buscagna, di fronte alle piste da sci gestite dalla Cooperativa Vividevero. Per quanto concerne il percorso, nulla sarà mutato rispetto al passato, con in previsione anche l’eventuale passaggio sul lago ghiacciato del Devero, salvo imprevisti meteo dell’ultimo momento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here