Il “no Tav” lascia in bilico anche Novarese e Vco

0

In piazza a Torino con le decine di migliaia di persone che chiedevano che Tav Torino Lione fosse realizzata non c’erano i rappresentanti di Novara e Vco, ma ci sarebbero dovuti essere. È questa la conclusione cui si giunge sulla scorta delle opinioni espresse da chi vede nell’opera una opportunità di sviluppo dei due territori.

La Tav, incrociandosi a Novara con la linea Genova-Sempione, determinerebbe ricadute fondamentali per la logistica, dando rilevanza al Cim, il Centro Intermodale Merci, di Novara e Domo Due, la struttura ossolana di interscambio gomma-rotaia.

L’opinione che la Tav non sia solo una faccenda che riguarda Torino ma anche Novara, Vco e il loro sviluppo economico futuro, nella nostra zona è sostenuta anche dalla Lega, formalmente un alleato di Governo dei Cinque Stelle che sono, invece, gli avversari più accesi dell’infrastruttura.

Ampio servizio con interviste, opinioni e un profilo delle grandi opere che il Novarese e Vco attendono nel numero oggi in edicola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here