Tanzania, la pediatra Elena Altieri da Cerano a Tosamaganga con il Cuamm: «Esperienza di fortissima crescita»

0

Cosa spinge una ragazza di 30 anni a trascorrere sei mesi in Tanzania non è facile da riassumere in poche righe.

è un insieme di sogni che mi accompagnano da diversi anni, cresciuti e maturati negli anni dell’università, consolidati dalle esperienze di volontariato vissute in passato, in particolare in India e in Congo. è la voglia di mettersi in gioco, di spendersi per gli altri, di impegnarsi in prima persona per chi ha più bisogno, di conoscere una terra e una cultura apparentemente lontane, di mettersi alla prova come medico e come persona in una realtà così diversa, dove l’accesso alle cure non è garantito. Tutto questo e molto altro, dopo un corso di formazione, mi ha permesso di partire grazie a Medici con L’Africa CUAMM, per svolgere sei mesi della mia specializzazione in pediatria a Tosamaganga, un piccolo villaggio nel sud della Tanzania. Un periodo trascorso più velocemente del previsto, ma che mi ha fatto crescere moltissimo dal punto di vista umano e professionale, mi ha reso più forte e più consapevole. Come medico ho imparato tantissimo, riscoprendo la bellezza della professione che ho la fortuna di svolgere, mi sono confrontata ogni giorno con la scarsità di risorse e di farmaci, ho imparato a prendere decisioni difficili senza il supporto di tanti esami diagnostici.

L’incontro con la durezza della morte di un bambino, evento purtroppo molto più frequente rispetto all’Italia, e il senso di impotenza di fronte a certe tragedie è stato uno stimolo per cercare di lavorare insieme al personale locale per migliorare l’assistenza ai piccoli pazienti, la rianimazione dei neonati, la cura dei prematuri, per combattere la malnutrizione, l’HIV, la tubercolosi. Tornata in Italia, porto nel cuore le tante storie che ho incontrato, il grazie delle mamme, i sorrisi dei bambini, le persone splendide con cui ho condiviso questi mesi; in spalla ho uno zaino carico di esperienze, un nuovo sguardo sul mondo e sulla mia vita e la voglia di ripartire per costruire insieme un futuro migliore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here