Corinne Baroni è il nuovo direttore del Teatro Coccia di Novara

0
Corinne Baroni

Dopo quattro lunghi mesi di attesa, il Teatro Coccia di Novara ha il suo nuovo direttore.

E’ Corinne Baroni, 50 anni, attualmente assistente del sovrintendente e responsabile dell’area fundraising del Teatro Comunale di Bologna.

Lunedì 30 luglio, nel corso della seduta del Consiglio d’Amministrazione della Fondazione Teatro Coccia, i membri all’unanimità, con la sola astensione della presidente, hanno deliberato il nome del nuovo direttore del teatro novarese. Baroni ha all’attivo 20 anni di lavoro nell’ambito teatrale, dal 2011 a oggi ha ricoperto molti ruoli all’interno della Fondazione Teatro Comunale di Bologna: dall’affiancamento del sovrintendente alla gestione di pubbliche relazioni istituzionali e artistiche, dal controllo e coordinamento del personale della segreteria di sovrintendenza nell’ufficio stampa, fino all’attuale incarico di affiancamento del sovrintendente e individuazione e condivisione delle linee strategiche per la pianificazione e l’impostazione del piano di fundraising e di comunicazione orientata alla raccolta fondi. Tra i suoi incarichi passati: promozione di artisti per l’agenzia Artistic Manager, assistente del direttore artistico nella Fondazione Carlo Felice di Genova, assistente del direttore artistico, responsabile della segretaria artistica e direttore di produzione al Festival dei Due Mondi Spoleto; presso il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto A. Belli è stata assistente alla regia del maestro Peter Wirsch per l’Opera lirica “Oberto Conte di San Bonifacio”; è stata assistente del dottor Alberto Triola (segretario personale del direttore musicale maestro Riccardo Muti) presso la Fondazione Teatro alla Scala di Milano; è stata direttore generale del Festival internazionale Lasino Musica.

Profonda conoscitrice della “macchina” teatrale, sia in senso organizzativo-aziendale, sia sotto l’aspetto dei diversi profili professionali e artistici coinvolti nella produzione di spettacoli dal vivo. Per completezza, il CDA informa che, nel pomeriggio del 30 luglio, è giunta notifica di ricorso da parte della dottoressa Gianna Fratta, la candidata apparsa in un primo tempo in pole position e successivamente esclusa dalla nuova commissione di selezione, ricorso che sarà discusso in tribunale il prossimo 9 agosto. Non essendo, però, stata concessa la sospensione della procedura in corso, il Consiglio, con l’astensione della presidente, ha voluto comunque esprimere il proprio voto e così scegliere il nuovo direttore del Teatro Coccia, garantendo il nuovo percorso del teatro novarese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here