Scuole, con la fine dell’anno tempo di bilanci e previsioni

0
Scuole, con la fine dell’anno tempo di bilanci e previsioni

Educazione alla legalità, contrasto al bullismo e soprattutto al gioco d’azzardo che, secondo stime non ufficiali, colpirebbe circa il 4% degli studenti delle scuole superiori italiane. Sono questi alcuni dei progetti più significativi messi in campo nell’anno scolastico che volge a conclusione, mentre l’attenzione viene già rivolta alle previsioni per l’anno scolastico 2018-2019 che vedono una riduzione dei bambini che risultano pre-iscritti alle scuole materne del Novarese. Mentre restano infatti invariati i numeri della popolazione studentesca totale nel Novarese dalla Materna alle Superiori (si passa dai 44.343 studenti complessivi nell’anno scolastico appena concluso ai 44.350 previsti per il 2018-2019), nella scuola Materna si registra per il 2018 un calo di quasi 300 alunni (da 5.906 quest’anno ai 5.615 iscritti per il prossimo settembre) e anche alla Primaria si passa dagli attuali 15.306 ai 15.038 del prossimo anno. Si tratta di dati provvisori, fa sapere Giuseppe Bordonaro, dirigente dell’ufficio scolastico territoriale di Novara, che verranno in parte compensati almeno per il 2018-2019 da un lieve aumento degli studenti alle Medie (da 9.286 a 9.416) e alle Superiori (da 13.845 a 14.281).

Servizio completo e approfondimenti sul giornale oggi in edicola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here