Domenica 3 giugno si terrà a Briga Novarese e a Borgomanero l’edizione 2018 della Route dei giovani della diocesi di Novara.

L’incontro è pensato per giovani dai 16 ai 30 anni e sarà l’occasione per approfondire la tematica vocazionale e delle scelte di vita, in vista del Sinodo dei vescovi del prossimo ottobre sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, proseguendo il lavoro avviato con la scorsa edizione.

Il programma prevede, dopo l’accoglienza a Briga e l’intervento del vescovo che farà da bussola alla giornata, che i partecipanti si mettano in cammino in gruppi, divisi per fasce d’età, nei quali approfondiranno i diversi ambiti tematici.

«In tutto saranno sette – spiega il direttore dell’ufficio di pastorale giovanile della diocesi don Marco Masoni -. In questi mesi un team di lavoro composto da alcuni giovani dei nostri oratori ha preparato delle domande per favorire la discussione sui temi delle relazioni con gli altri (nella coppia e nell’ambito educativo); con Dio (nella Parola e nella preghiera), con il mondo (nel lavoro e nella testimonianza cristiana). Ma anche con se stessi, cercando di comprendere i propri talenti e propri limiti».

A fare da filo conduttore, la sottolineatura del titolo di quest’anno: «La vocazione, la chiamata del Signore, è sempre “per” qualcuno. Ce lo ricorda il Papa nel discorso esco alla veglia di preghiera in preparazione della GMG 2019: anzitutto, ha detto, domandatevi “per chi sono io, non solo chi sono io”».

Dopo il lavoro dei gruppi della mattina, nel pomeriggio, lungo i corsi Borgomanero saranno allestiti in collaborazione con il Csi, stand con proposte di gioco e sport. Ci sarà anche la possibilità per i partecipanti più grandi di confrontarsi con i responsabili dei diversi settori pastorali della diocesi e per i più giovani (16 – 18 anni) di colloquiare il vescovo.

La conclusione sarà alle 17 con la messa in collegiata. Per informazioni su come partecipare è possibile visitare il sito www.giovaninovara.it.

Articolo completo sul giornale in edicola oggi venerdì 1° giugno, con le testimonianze dei ragazzi che guideranno i gruppi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here