Novara calcio, presentato il nuovo ds Ludi: si lavora per costruire una squadra ambiziosa

0
Presentazione Ludi Novara calcio

E’ stato presentato ufficialmente nella giornata di oggi il nuovo direttore sportivo del Novara calcio Carlalberto “Charly” Ludi.

Un Novara che nelle idee sarà ambizioso e costruito integrando tre o quattro giovani della Primavera vittoriosa nel proprio campionato ad una rosa che presumibilmente sarà rivoluzionata.

«Il nuovo responsabile dell’area tecnica non ha certo bisogno di presentazioni – ha detto il direttore generale Paolo Morganti -. Basti pensare che ha portato la fascia da capitano in serie A con questi colori, ci affidiamo a lui per ripartire. La società si assume le responsabilità per quello che è stato, quando si retrocede vuol dire che si sono commessi degli errori».

Quale sarà l’obiettivo? «Ripartire con entusiasmo e voglia di fare bene lasciandoci alle spalle un anno difficile. Pochi giorni fa dalla proprietà ci è arrivato un messaggio importante, mi preme evidenziarlo. Vogliamo riconquistare i tifosi».

«Non posso che ringraziare per la fiducia che mi è stata data, le responsabilità me le prendo fin da oggi e non mi hanno mai spaventato, sono onorato di questo, per me è un privilegio». Così ha esordito Ludi nel suo discorso. «Lavoreremo 20 ore al giorno. Mercato? Siamo ancora in una fase embrionale. Di certo daremo continuità al lavoro svolto con la Primavera inserendo tre o quattro profili in prima squadra. Cosa farà con i giocatori sotto contratto? Inizierò una serie di colloqui, ho bisogno di gente motivava ed entusiasta. Se i rientranti dai prestiti resteranno? Qualcuno tornerà sicuramente utile. L’obiettivo? Lo dovremo costruire quotidianamente nel lavoro, sarà una squadra ambiziosa. Vogliamo costruire una squadra nella quale la città si identifichi».

Per quanto concerne chi sarà il nuovo allenatore della squadra Ludi parla di una quindicina di giorni per saperlo: «Non escludo nulla per la guida tecnica, vedremo nei prossimi giorni».

 

Foto Agenzia Visconti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here