Borgolavezzaro, rapina all’ufficio postale

0
Gattinara: 34enne denunciato dai Carabinieri per ricettazione

Colpo grosso per il rapinatore che, nel primo pomeriggio di venerdì 19 gennaio, ha preso di mira l’ufficio postale di Borgolavezzaro, attività che ha sede in pieno centro del paese della Bassa.

E’ riuscito, infatti, a scappare con un bottino di diverse decine di migliaia di euro. Tutto è successo poco prima delle 14. A entrare in azione un rapinatore ‘solitario’, armato di pistola e con il viso coperto. L’uomo, una volta entrato nei locali di via Cavour, che erano ormai in fase di chiusura di servizio, ha minacciato, a quanto risulta con una pistola, l’impiegata in quel momento presente nell’ufficio, intimandole di aprire la cassaforte e di consegnargli il contante.

La donna non ha potuto far altro che ‘obbedire’ alle minacce dell’uomo, aprendo la cassaforte e consegnandogli il contenuto. A quel punto l’uomo, dalle prime informazioni si tratterebbe di un cittadino straniero, ha immobilizzato l’impiegata (che era sola in ufficio), legandola e, quindi, è velocemente fuggito all’esterno delle Poste, facendo perdere le proprie tracce.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che hanno disposto una serie di posti di blocco nella zona, ma del rapinatore, al momento, nessuna traccia. I militari sono stati presenti con il personale della Stazione di Vespolate e con il Nucleo dei Rilievi scientifici dell’Arma. Quest’ultimo ha lavorato diverse ore, per raccogliere quanti più elementi possibili e utili all’individuazione del rapinatore. Non è escluso che l’uomo possa aver lasciato in zona un veicolo col quale fuggire o che non ci fosse anche qualche complice ad attenderlo. Un aiuto alle indagini potrà arrivare dai filmati delle telecamere di videosorveglianza collocare proprio nella zona di via Cavour.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here