Novara, ultimi passaggi per il nuovo ospedale

0
Incontro sulle malattie intestinali croniche al Maggiore di Novara
L'ingresso dell'ospedale Maggiore di Novara

È stato un mese cruciale per il nuovo ospedale di Novara. In un paio di settimane a metà dicembre, la Regione ha ottenuto due importanti e fondamentali approvazioni al progetto. Il primo è stato il via libera al piano economico per l’appalto dell’opera, un passaggio critico perché il documento era stato riscritto in virtù del nuovo codice stabilito dal Governo. Poi è arrivata poco prima di Natale l’approvazione nella conferenza Stato-Regioni dell’accordo di programma che ha chiuso di fatto l’iter amministrativo burocratico. Ora manca un solo “sì”: la firma dell’accordo quadro tra Regione Piemonte e Ministero della Salute, cosicché si possa poi giungere alla gara per l’affidamento dell’opera. Nel corso del mese di gennaio si dovrebbe avere la firma, almeno queste sono le speranze della Regione. Poi si passerà all’appalto. Se queste previsioni sono corrette, il nuovo ospedale di Novara, che ha il nome formale di Cittadella della Salute e della Scienza e sorgerà nella zona dell’ex Piazza d’Armi, dovrebbe essere appaltato entro fine anno con procedura europea, quindi la gara prenderà più tempo e richiederà procedure più complesse per il suo completamento. I lavori comunque potrebbero a questo punto iniziare nel 2019.

Servizio e approfondimenti sul giornale in edicola oggi

venerdì 5 gennaio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here