Novara, con il Perugia servono i tre punti. Corini: “Ci vuole la giusta rabbia”

0
Corini confermato sulla panchina del Novara
Mister Corini. Foto www.novaracalcio.com

Vigilia di un match importante per il Novara che attende domani (ore 20,30) il Perugia. Dopo la sconfitta con il Pescara gli azzurri sono chiamati al ritorno alla vittoria che tra l’altro, tra le mura amiche manca ormai da due mesi e mezzo. Novara che in questi giorni ha optato per un ritiro per preparare al meglio il match.

Corini:  “Sto facendo delle valutazioni in tutti i reparti, naturalmente contando anche sulle caratteristiche dell’avversario. Vogliamo chiudere l’anno nel miglior modo possibile, domani abbiamo l’opportunità per fare una buona gara davanti alla nostra gente. Per questo abbiamo deciso di effettuare un ritiro anticipato: la professionalità dovuta in ogni lavoro deve portare dei risultati. Voglio che i ragazzi trovino delle risorse che hanno e che devono mettere in campo”.

Mantovani è stato convocato ma non è al meglio. In attacco il mister dopo i recuperi di Sansone e Macheda ha qualche opzione in più Convocato anche Calderoni che potrebbe tornare in campo dal primo minuto dopo aver assorbito l’infortunio.

“Mantovani ha subito una forte contusione nell’allenamento di lunedì ma speriamo di poterlo recuperare al meglio. Pescara? Rammaricati per non aver sfruttato un’occasione importante ma dobbiamo guardare avanti. Dobbiamo spingere sulla ricerca del risultato e sulla forza per indirizzare la gara dalla nostra parte, il Pescara ha messo più rabbia di noi per vincere”.

Corini pensa a qualche cambiamento: “Il concetto principale è legato all’emotività. Sto facendo delle valutazioni in tutti i reparti, naturalmente contando anche sulle caratteristiche dell’avversario. Vogliamo chiudere l’anno nel miglior modo possibile, abbiamo in noi la forza per fare una grande partita”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here